Sostituzione veloce degli utensili con metodo

transfluid semplifica la complessa procedura della lavorazione dei tubi grazie al sistema automatico per cambiautensili.

Sempre più veloce e sempre più adattabile: la curvatura dei tubi dotati di diametri fino a 127 si trasforma in un'attività costantemente più impegnativa mentre si tende ad azzerare per quanto possibile i costi secondari. "Al giorno d'oggi, non conta più il fatto di ottenere l'efficienza tecnica nell'ambito di sequenze o macchinari", ha dichiarato Stefanie Flaeper, responsabile amministrativo presso transfluid. "In questo settore è obbligatorio applicare soprattutto anche i requisiti superiori dei nuovi prodotti. E a fronte di tutta l'efficienza in termini di tempo e la precisione, ovviamente la soluzione deve risultare controllabile." Per questo motivo gli esperti di Schmallenberg della Renania Settentrionale-Vestfalia hanno sviluppato la curvatrice t bend DB 40120-CNC-VE. Per questo tipo di tubi è possibile realizzare raggi di curvatura di 1 x D e spessori delle pareti molto ridotti.

 

Maggiore efficacia grazie al sistema di controllo delle sequenze transfluid

Nell'ambito di un progetto corrente è stata realizzata in modo completamente elettrico la struttura di questo speciale sistema di curvatura. Tutti gli assi di movimentazione sono sincronizzati in modo ottimale attraverso il particolare sistema di controllo delle sequenze transfluid o è possibile programmarli consentendo il controllo reciproco. Inoltre è possibile una semplice ottimizzazione delle sequenze attraverso questo sistema di controllo specifico migliorando in modo efficace i tempi di lavorazione per prodotti particolari. Un altro punto di forza è costituito dalle semplici opzioni di comando. Infatti è possibile acquisire tutti i parametri da CAD ed avere automaticamente accesso agli adeguati componenti di serraggio delle forme. La riduzione dei costi secondari è il risultato ottenuto dagli ingegneri transfluid attraverso il sistema automatico di cambio dei pezzi di serraggio. L'arco di tempo necessario al cambio degli utensili è paragonabile a quello previsto per il raggio di curvatura.

 

Cambio dei componenti di serraggio fino ad otto volte

Il nuovo DB 40120-CNC-VE dispone di due livelli di utensili. È in grado di sostituire i componenti di serraggio otto volte in modo da riuscire ad effettuare la curvatura di tutti i tubi anche in presenza di geometrie molto complesse. Questa forma di alimentazione degli utensili risulta particolarmente efficiente riducendo al minimo i costi secondari. "Dato che soprattutto i diametri sono relativamente simili e i raggi da 1 x D sono particolarmente acuti, solo le geometrie di realizzazione sono soggette a modifiche effettive in presenza di nuovi prodotti. Questo significa che è obbligatorio utilizzare solo i nuovi componenti di serraggio", ha spiegato Stefanie Flaeper. Per consentire la realizzazione di raggi acuti con uno spessore delle pareti relativamente ridotto, questa innovativa curvatrice per tubi dispone anche di un dispositivo di compressione secondario. Grazie a questa soluzione è possibile adattare in modo controllato anche l'ultima curva con un lunghezza residua molto ridotta.

Parole: 480
Caratteri con spazi vuoti incl.: 2.183

 

transfluid®
Maschinenbau GmbH

Hünegräben 20-22
57392 Schmallenberg

PR/Media

Tobias Masur

tmasur@transfluid.de

 

Downloads

Immagine

Doc

Torna indietro