La nuova economicità a risparmio energetico

La nuova economicità a risparmio energetico
Mit dem Einsatz des neuen hydraulischen Antriebs von transfluid® erhöht sich die Wirtschaftlichkeit deutlich.

Un risparmio energetico fino al 70% rispetto ai sistemi idraulici tradizionali: è possibile constatare questi risultati con la nuova tecnologia di transfluid®. A livello pratico è opportuno economicamente soprattutto a partire dal primo impiego. Per quanto riguarda l'evoluzione tecnica, l'attenzione transfluid® si è concentrata sulla creazione di una soluzione per la carenza di efficienza energetica nelle trasmissioni idrauliche.

Infatti dispongono di pregi significativi, come ad esempio la densità della potenza unica e una elevata solidità. Al giorno d'oggi è sensibilmente migliorata anche la loro economicità, che allo stesso tempo ha un effetto ecologico sostenibile grazie al risparmio energetico.

L'effettiva interazione di diversi dettagli tecnici è decisiva per l'efficienza energetica delle nuove trasmissioni idrauliche dell'azienda. transfluid® realizza il sistema di controllo delle pompe idrauliche sfruttando motori servoassistiti. Il numero di giri, e di conseguenza la portata in volume della pompa, viene adattata alle pressioni con precisione.

In questo modo si escludono le dispersioni d'energia grazie all'olio scaricato dalle valvole di mandata. Se, ad esempio, nel caso di una piegatrice per tubi, si utilizzano gli assi elettromeccanici, la rotazione o la spinta longitudinale, la pompa servoassistita rimane ferma. Con questo approccio si riduce la durata complessiva dell'attivazione della pompa. Questa soluzione si risparmia energia. I piccoli motori e le pompe, ma anche una realizzazione priva di sistemi di raffreddamento favoriscono questo effetto risparmio. Inoltre anche le emissioni dei rumori sono ridotte.

Esempio di riduzione dei costi d'esercizio

La piegatrice idraulica DB 2076 3A-CNC dispone di un gruppo idraulico con una portata di 60 l/min circa ed una pressione d'esercizio di 200 bar max. Per queste caratteristiche era finora necessario una trasmissione da 15 kW. In media si accede all'80% circa della potenza motrice perché i motori comuni presentano elevati requisiti di alimentazione anche con il funzionamento al minimo. Con un impiego giornaliero di 6 ore si determina un consumo elettrico su base annua di 15.840 kWh. Una pompa servoassistita presenta un assorbimento elettrico medio inferiore a 4 kW durante un tipico ciclo di piegatura con pause di 5 secondi per le operazioni di prelievo e carico dei tubi. In questo modo si determina un consumo su base annua di 5.280 kWh. Se a questo punto si presuppone che un kilowattora ha un costo di 0,25 euro, la nuova tecnologia transfluid® garantisce un risparmio pari a 2.640 euro all'anno in termini di costi elettrici. I costi di manutenzione e riparazione più contenuti grazie alle soluzioni tecniche delle valvole semplificate assicurano una maggiore economicità.

Torna indietro

transfluid®
Maschinenbau GmbH

Hünegräben 20-22
57392 Schmallenberg

PR/Media

Tobias Masur

tmasur@transfluid.de