Sicurezza: in rete per i processi di precisione e la varietà delle geometrie

In rete per i processi di precisione e la varietà delle geometrie

Che cosa rende il computer tanto prezioso? Semplicissimo: il software adatto. Nella produzione di tubi sono richiesti sistemi che rendano possibile un monitoraggio dei processi e la piegatura dei tubi sicura.

Le strutture vengono realizzate di solito con i sistemi CAD. Grazie a queste soluzioni le isometrie grezze sono spesso definite nelle strutture. In questo caso è importante una trasmissione dei dati senza errori alla produzione. In seguito l'analisi dei valori specifici dei materiali conduce al risultato di piegatura desiderato. Ovviamente è necessario documentare questi aspetti. E si devono garantire anche la ripetibilità e la varietà delle diverse geometrie. Il software indispensabile genera una soluzione nei casi in cui la gestione manuale non risulti totalmente inadeguata.

Inoltre i moduli integrativi consentono di documentare oltre alla piegatura dei tubi, i cicli di lavorazione completi. Per questo motivo t project, il software di nuova concezione, gestisce anche i dati della lavorazione della tecnica di formatura. Nei troncatori integrati è disponibile un software "nesting" per i passaggi ottimizzati.

t project, il software ad alte prestazioni
Grazie a t project è possibile dare facilmente inizio alla lavorazione dei tubi in modo sicuro per i processi senza corsi di formazione approfonditi sfruttando la sua interfaccia intuitiva. La base del software è costituita dal sistema operativo Windows. Sono disponibili tre varianti: postazione singola o varianti di rete per diverse esigenze di applicazione. Il sistema di backup crea il collegamento centralizzato al sistema interno dell'azienda.

La versione adatta a livello locale
t project Basic trasforma le isometrie in dati per la piegatura. La piegatrice per tubi può utilizzare immediatamente queste informazioni. I valori di piegatura eccessiva e di correzione vengono calcolati in modo automatico. Il software calcola la lunghezza della sega in base all'isometria e ai dati specifici dei materiali. All'operatore viene fornita una misura della diagonale spaziale dall'inizio fino alla fine del tubo. In questo modo è possibile un semplice controllo manuale del pezzo piegato.

Le interfacce software sono ad esempio "Iges" o "PCF" grazie alle quali è disponibile il collegamento a CAD e alle macchine di misurazione e/o i programmi Office. Se i tubi non sono contrassegnati in CAD, è possibile l'inserimento della geometria nel software in modo assoluto, relativo o attraverso valori di piegatura. t project trasforma queste informazioni in dati specifici per eseguire la piegatura.

La variante t project Professional dispone della stessa dotazione base della versione Basic. Inoltre esegue anche le prove di collisione. In questo modo si stabilisce se il tubo impatti con l'ambiente circostante o la macchina anche durante la piegatura. In caso di necessità, il software fornisce le informazioni in merito alle eventuali soluzioni. Tutte le misure, che sono necessarie per la prova di collisione, sono svolte da t project Professional a partire dal sistema CAD.

Se i tubi dispongono già di eventuali flange o formature, le piegatrici per tubi transfluid® sono in grado di lavorare anche questi componenti. In questo caso il software offre il supporto necessario. Calcola la posizione della flangia e controlla la macchina in modo adeguato. È possibile calcolare e prendere in considerazione in modo automatico anche le lunghezze eccessive per le formature.

Mobilità ed efficienza per la lavorazione dei tubi
Grazie alla versione tablet t project Draft è possibile inserire in mobilità e in loco i dati non elaborati, ad esempio se sono già presenti eventuali tubi di rivestimento. Tramite e-mail i dati confluiscono al reparto produzione dove si avvia la realizzazione. Allo stesso tempo è possibile registrare altre geometrie dei tubi in cantiere.

Prima di utilizzare il software t project, transfluid®  offre supporto agli utenti fornendo un servizio di consulenza. In particolare, anche in termini di protezione dei dati. Per questo motivo gli esperti transfluid® garantiscono che il software t project sia collegato tramite rete al sistema di backup interno all'azienda a livello centralizzato. Con questa soluzione si evitano perdite di dati e si trae vantaggio dall'affidabilità operativa persistente.

Torna indietro

transfluid®
Maschinenbau GmbH

Hünegräben 20-22
57392 Schmallenberg

PR/Media

Tobias Masur

tmasur@transfluid.de